1922 - 1928 - Il tempo che fu

Vai ai contenuti

Menu principale:

1922 - 1928

Naturalizzazioni nel Moesano

Naturalizzazione nel Moesano 1922 - 1928
Proseguo con quanto avvenne negli anni 1922-1928. In queste sette anni vennero naturalizzate nel Moesano 151 persone, quasi tutte in Calanca con l’eccezione di due famiglie naturalizzate a Leggia e a Lostallo (8 persone). La parte del leone la fecero, come negli anni precedenti Arvigo e Braggio, e il loro esempio aveva fatto scuola poiché anche Rossa e Augio cercarono di imitarli. Questo il sunto:

Arvigo 73 naturalizzazioni con un incasso di tasse comunali di Fr. 53’000.-
Braggio 27 Fr. 15’300.-
Rossa 20 Fr. 10’900.-
Augio 17 Fr. 7’200.-
S. Domenica 5 Fr. 2’000.-
Landarenca 1 Fr. 1’000.-
Leggia 4 Fr. 2’200.-
Lostallo 4 Fr. 4’000.-
Totale 151 Fr. 95’600.-

Quel che fecero i Calanchini non posso certo biasimarlo, ben conoscendo le condizioni esistenziali di allora di grande povertà e indigenza. Anzi un encomio lo si deve alle varie autorità comunali di Arvigo, Braggio ecc. che avevano trovato il sistema per procurarsi il denaro sufficiente per la sopravvivenza comunale. Quando alcuni anni fa dovetti consultare i registri anagrafici laici dello Stato civile ad Arvigo (con regolare autorizzazione dell’Ufficio di diritto civile a Coira), per dare una risposta a discendenti negli USA della famiglia Marghitola, mi colpì il grande numero di registri presenti, il che è facilmente spiegabile con le numerose naturalizzazioni fatte. Bisogna anche ripetere che la maggioranza di coloro che ottennero la cittadinanza in Calanca erano domiciliati oltre San Bernardino e molto probabilmente la Val Calanca la videro nella migliore delle ipotesi solo in cartolina. Inoltre per i comuni che concedevano la cittadinanza, trattandosi quasi sempre di persone benestanti, la possibilità di dovere mantenere queste persone nel caso fossero cadute in miseria era remota (poiché ai tempi spettava al comune di attinenza mantenere i suoi poveri). Alcuni tra i naturalizzati erano stabiliti per lavoro da noi e ancora oggi contano dei discendenti nel Moesano. Ma ecco l’elenco delle naturalizzazioni in questo periodo.

1922
Francesco Aresi
, di Pagazzano (Bergamo), nato nel 1869, contadino, celibe, dimorante a Mesocco e naturalizzato in Arvigo con tassa comunale di franchi 1000.-. In seguito egli si sposò con una Ciocco di Mesocco di un ramo che si era stabilito a Verdabbio. Gaetano Calcagnini, nato nel 1874, originario di Fermiganano (Pesaro), sposato con Maria nata Willi e dimorante in Guarda, operaio della Ferrovia Retica.
Naturalizzato in Arvigo, con la moglie e i figli Aldo, Amilcare, Elvira, Helena, Arduino, Amerigo, Maria Domenica e Lucia, con tassa comunale di fr. 3500.-
Giuseppe Donati
, nato nel 1895, celibe, tipografo dimorante a Coira e originario di Verona. Naturalizzato in Arvigo con tassa comunale di fr. 1250.-.
Elise Mercelline Alice Kalau von Hofe
, nata Krahnstöver nel 1873, divorziata, di Kiel, dimorante in Zuoz e naturalizzata in Arvigo con la figlia Mercelline Berta, con tassa comunale di fr. 1600.-.
Ernst August Köhler
, nato nel 1898, di Greiz (Sassonia), celibe, legatore di libri dimorante a Coira, naturalizzato in Braggio con tassa comunale di fr. 1500.-.
Emil Eduard Leppig
, nato nel 1893, celibe, stagnino originario di Karlstadt (Baviera), dimorante a Coira e naturalizzato in Braggio con tassa comunale di fr. 1500.-.
Pasquale Ambrogio Mai
, nato nel 1866, sposato, impresario originario di Buguggiate (Como), dimorante a Davos-Platz, naturalizzato in Arvigo con la moglie Antonia Giuseppa nata Masini e i figli Adolfo, Ida, Carletto, con tassa comunale di fr. 2200.-.
Egidius Merkel
, nato nel 1878, di Gagenau (Baden), dimorante a St. Moritz, parrucchiere, naturalizzato in Arvigo con la moglie Julie nata Künzer, con tassa comunale di fr. 2000.-.
Bernhard Scandella
, nato nel 1885, sposato, boscaiolo, di Rovetta (Bergamo), dimorante in Filisur e naturalizzato in Arvigo, con la moglie Maria nata Bernhard e il figlio Bernhard, con tassa comunale di fr. 2000.-.
Joseph Schgör
, nato nel 1889, celibe, alpatore, di Taufers (Tirolo), dimorante a Müstair e naturalizzato in Arvigo, con tassa comunale di fr. 1050.-.
Gustav Lambert Schönberg,
nato nel 1882, sposato, Dr.iur., direttore, di Tübingen (Württemberg), dimorante a Zurigo e naturalizzato in Rossa, con la moglie Henriette nata Brunner e i figli Marcelle, Annemarie, Gustav, con tassa comunale di fr. 2800.-.
Johann Waldegger,
nato nel 1899, celibe, contadino, di Nauders (Tirolo), dimorante in Strada i. E. e naturalizzato in Arvigo.Tassa comunale non nota.


1923
Kurt Adolf Hennig,
nato nel 1887, celibe, segretario d’albergo, di Angerburg (Prussia), dimorante a Davos e naturalizzato in Arvigo con tassa comunale di fr. 1200.-
Friedrich Hogg
, nato nel 1876, sposato, bottaio, di Dillendorf (Baden), dimorante a Coira e naturalizzato in Braggio con la moglie Theresia nata Wachter e i figli Friedrich, Anna, Johann, Wilhelm, con tassa comunale di fr. 3500.-.
Giuseppe Morellini
, nato nel 1899, manovale, celibe, di Bianzone(Sondrio), dimorante a Masans e naturalizzato in Arvigo con tassa comunale di fr. 1200.-.
Lorenzo Morellini
, nato nel 1897, manovale, di Bianzone, celibe, dimorante a Masans e naturalizzato in Arvigo con tassa comunale di fr. 1200.-.
Erhard Scherrer
, nato nel 1904, celibe, casaro, di Prad (Bolzano), dimorante a Davos e naturalizzato in Arvigo con tassa comunale di fr. 1250.-.
Pietro Antonio Sciucchetti
, nato nel 1874, sposato, contadino e falegname, di Villa di Chiavenna, dimorante a Sils i. E. e naturalizzato in Braggio con la moglie Maria nata Tognascioli e i figli Anna, Andrea, Mario, Maria Caterina, Luisa, Lidia, con tassa comunale di fr. 2500.-.
Anni fa un discendente di costui fu candidato per il Consiglio di Stato grigione, se non erro, ma poi dovette ritirarsi per titoli accademici di cui si fregiava indebitamente.
Otto Walker,
nato nel 1903, celibe, apprendista fabbro, di Altenrieth (Württemberg), dimorante a Thusis e naturalizzato in Braggio con tassa comunale di fr. 1600.-.



1924
Richard Katz
, nato nel 1972, sposato, fabbricante, di Colonia, dimorante a Zurigo e naturalizzato in Arvigo con la moglie Adele nata Tiefenthal e i figli Adrienne e Robert, con tassa comunale di fr. 3500.-.
Giuseppe Vanoli,
nato nel 1868, sposato, fabbricante di pietre artificiali, di Gavirate (Como), dimorante a Coira e naturalizzato a Leggia con la moglie Amalia nata Grizzetti e i figli Carolina e Giuseppe, con tassa comunale di fr. 2200.-


1925
Pietro Martino Rocco Luzzi
, di Talamona (Sondrio), nato nel 1874, sposato, segantino, dimorante in Cauco e naturalizzato in Arvigo con la moglie Maria Caterina nata Bellatti e i figli Valerio, Elisabetta, Alfredo, Ida, con tassa comunale di fr. 1600.-.
Pietro Tommaso Luzzi
, nato nel 1902, celibe, muratore e contadino, di Talamona, dimorante in Cauco e naturalizzato in Arvigo con tassa comunale di fr. 800.-.
Franz Xaver Schgör,
nato nel 1906, celibe, di Taufers (Tirolo), dimorante in Müstair e naturalizzato in Arvigo con tassa comunale di fr. 1500.-.
Karl Wilhelm Wergin,
nato nel 1891, sposato, mastro sarto, di Doberan (Meclemburgo), dimorante a Klosters e naturalizzato in Arvigo, con la moglie Martha nata Guler e la figlia Martha, con tassa comunale di fr. 2500.-.



1926
Salman Luban
, nato nel 1892, dottore medico, sposato, originario di Tscherikow (Russia), dimorante a Grono e naturalizzato in Augio con la moglie Sarah nata Grinberg e i figli Boris e Tatiana. Tassa cantonale 300 franchi; tassa comunale non nota.
Egli di origini ebree, si stabilì dopo il primo conflitto mondiale a Grono e divenne medico condotto in Val Calanca dove esercitò per molti anni. Fu creato cittadino onorario di Augio.
Giuseppe Domenico Moroni
, nato nel 1896, celibe, contadino, di Piazzolo (Bergamo), dimorante a Roveredo e naturalizzato in Rossa, con tassa comunale di fr. 1700.-.
Christian Rudolf Niemann
, nato nel 1890, celibe, insegnante di musica, di Lipsia, dimorante a Davos-Platz e naturalizzato in Rossa. Tassa comunale non nota.
Tommaso Pietro Pedrini
, nato nel 1875, sposato, contadino, di Villa di Chiavenna, dimorante a Bondo e naturalizzato in Santa Domenica con la moglie Maria Tranquilla nata Chiggi e i figli Maria, Giuseppe Pietro, Linda Caterina, con tassa comunale di fr. 2000.-.
Xaver Franz Stahl,
nato nel 1870, panettiere, sposato, di Wörth an der Donau (Baviera), dimorante a St. Moritz e naturalizzato in Arvigo, con la moglie Maria nata Fürst e i figli Max Herbert, Maria Frieda, Elsa, con tassa comunale di fr. 3500.-.
Nicolaus Steiner
, nato nel 1906, celibe, contadino, di Taufers (Tirolo del sud), dimorante a Müstair e naturalizzato in Arvigo con tassa comunale di fr. 1800.-
.


1927
Nicolò Bulfoni,
nato nel 1886, sposato, operaio stradale, di Nimis (Udine), dimorante a Susch e naturalizzato in Arvigo, con la moglie Anna nata Messmer e i figli Lina Maria, Mathilde, Luigi Nicolò, Carlo Giovanni, Oscar, Giovanna Erica, con tassa comunale di fr. 2300.-.
Karl Engelbert Demuth
, nato nel 1907, celibe, meccanico, di Mährisch-Rothwasser (Cecoslovacchia), dimorante a Igis e naturalizzato in Augio, con tassa comunale di fr. 1300.-
Giovanni Giuseppe Dietl
, nato nel 1895, sposato, contadino, di Montechiaro (Bolzano), dimorante a Scuol e naturalizzato in Arvigo, con la moglie Maria Maddalena nata Schgör e la figlia Anna Maria, con tassa comunale di fr. 2000.-.
Natale Fojanini,
nato nel 1903, celibe, muratore, di Valdisotto (Sondrio), dimorante a Scuol e naturalizzato in Arvigo con tassa comunale di fr. 1800.-.
Gottlieb Emil Johé,
nato nel 1882, sposato, elettricista, di Darmstadt, dimorante a Coira, naturalizzato in Augio con la moglie Christine nata Rungger, con tassa comunale di fr. 2000.-.
Joseph Jakob Kasberger
, nato nel 1889, sposato, sarto, di Obernberg am Inn (Austria), dimorante a Coira e naturalizzato in Braggio, con la moglie Nina nata Kessler e la figlia Anna Lisa, con tassa comunale di fr. 2000.-.
Hermann Eugen Emil Lephay
, nato nel 1898, sposato, pianista, di Parigi, dimorante ad Arosa e naturalizzato in Arvigo con la moglie Miriam nata Kabak, con tassa comunale di fr. 1900.-.
Karl Friedrich Meuser
, nato nel 1899, celibe, fotografo, di Bad Wörishofen (Baviera), dimorante a St. Moritz e naturalizzato in Arvigo, con tassa comunale di fr. 1500.-.
Emil Obwegeser
, nato nel 1874, sposato, bracciante, di Schluderns (Tirolo), dimorante in Mastrils e naturalizzato in Arvigo con la moglie Maria Elisabetta nata Dallasera e i figli Emilio, Giuseppe, con tassa comunale di fr. 2200.-.
Ewald Julius Richard Peters
, nato nel 1886, industriale, di Düsseldorf, dimorante a St. Moritz e naturalizzato in Arvigo con la moglie Caroline nata Ettwig, con tassa comunale di fr. 2200.-.
Giuseppe Pieracci
, nato nel 1890, sposato, muratore, di Montecatini (Lucca), dimorante a Grono e naturalizzato in Braggio con la moglie Corina Dina nata Monti e i figli Ada, Olga Maria e Dino, con tassa comunale di fr. 1500.-.
Paolo Giorgio Prandi
, nato nel 1872, sposato, contadino, di Torre de’ Busi (Bergamo), dimorante a Lostallo e ivi naturalizzato, con la moglie Maria Margherita nata Mutalla e i figli Stefano Giuseppe, Giovanni, Maria, con tassa comunale di fr. 4000.-.
[Oltre ai Prandi anche i Losa sono originari di Torre de’ Busi].
Franz Schmid,
nato nel 1885, sposato, tipografo, di Monaco di Baviera, dimorante a Coira e naturalizzato in Rossa, con la moglie Anna Margaretha nata Cavigelli e i figli Franz, Josef Ludwig e Felix Anton, con tassa comunale di fr. 2000.-.
Anna Hedwig Slavik
, nata nel 1895, nubile, cameriera, di Vienna, dimorante a Davos e naturalizzata in Arvigo con tassa comunale di fr. 800.-.
Richard Hermann Anton Toepel
, nato nel 1908, studente di commercio, di Wittenberg (Prussia), dimorante a Thusis e naturalizzato in Arvigo con tassa comunale di fr. 1850.-.
Gaspare Luigi Michele Turganti,
nato nel 1895, celibe, fabbro, di Castelgoffredo (Mantova), dimorante a Mesocco e naturalizzato in Arvigo con tassa comunale di fr. 1500.-.



1928
Ludwig Degen
, nato nel 1879, sposato, parrucchiere, di Böbingen (Baviera), dimorante a Sils i. E. e naturalizzato in Augio con la moglie Anna Charlotte nata Dittmar e la figlia Margaretha, con tassa comunale di fr. 1500.-.
Robert Hermann Dorn
, nato nel 1885, sposato, mastro stagnino, di Chemnitz (Sassonia), dimorante a Davos e naturalizzato in Arvigo con la moglie Therese nata Kocher e i figli Hermann Joseph e Walter Richard, con tassa comunale di fr. 1800.-.
Egidio Forni,
nato nel 1900, celibe, conduttore, di Quarna-Sotto (Novara), dimorante a Grono e naturalizzato a Landarenca con tassa comunale di fr. 1000.-.
Elisa Selma Haueisen
, nata nel 1883, nubile, di Ratibor (Slesia), dimorante a St. Moritz e naturalizzata in Braggio. Tassa comunale non nota.
Giuseppe Ermenegildo Lazzarini
, nato nel 1881, sposato, impresario costruttore, di Ponte di Legno (Brescia), dimorante in Samedan e naturalizzato in Augio con la moglie Anna Maria nata Dosch e i figli Giuseppe Primo, Pierin Andrea, Orsolina Margherita, Giorgia Renata, Emilio Paolo e Giacomo Antonio, con tassa comunale di fr. 2000.-.
Francesco Morandi,
nato nel 1879, sposato, impiegato, di Pistoia, dimorante a Davos-Platz e naturalizzato in Rossa con la moglie Duilia nata Cappellini e i figli: Alessandro, Francesco, Algero, Margherita, Danilo. Tassa comunale non nota.
Attilio Giovanni Moretti,
nato nel 1899, celibe, famiglio, di Ponte (Sondrio), dimorante in Rona e naturalizzato in Augio. Tassa comunale non nota.
Luigi Amleto Redaelli,
nato nel 1886, sposato, elettrotecnico, di Chiuro (Sondrio), dimorante a Brusio e naturalizzato in Rossa con tassa comunale di fr. 2000.-.

Gli anni seguenti con il 1929 che causò la grande crisi finanziaria, gli anni trenta del Novecento in cui la crisi continuava e si arrivò perfino a diminuire il salario degli impiegati federali (con decreto urgente che annullava il risultato di una votazione popolare) e i chiari fermenti specialmente in Germania, con l’avvento del nazismo e l’armamento, non presagivano nulla di buono ed infatti nel 1939 scoppiò la seconda Guerra mondiale.

Magari in una prossima puntata descriverò anche quanto avvenne il questo periodo 1929-1939 per quanto concerne il movimento degli immigrati e le loro naturalizzazioni.

Cesare Santi




Torna ai contenuti | Torna al menu fpCount.exe.

Ultima modifica: